Ridammi quella chitarra elettrica

di Simone dei Mogami.
Ciao giovani, l’ispirazione per questa chiaccherata di oggi mi è venuta mentre stavo andando in Toscana a suonare. Come ben sapete, la zona dell’Appennino tosco-emiliano tra Bologna e Firenze, più precisamente tra Sasso Marconi e Barberino del Mugello è assolutamente priva di qualsiasi frequenza radio che si possa definire tale. Non si prende nulla se non a scorregge, a parte forse “radio appennino sasso barberino” messa lì apposta per gli sventurati che decidono di farsi accompaganre da un pò di musica nel passaggio tra nord e centro Italia.
Ascoltati un cd, mi direte voi. Prima di un concerto preferiamo essere molto neutri negli ascolti musicali, per non farci venire i dubbi sulle strutture, stili e arrangiamenti; perciò cerchiamo radio in stile Birikina o LatteMiele (quindi radio da semi-pensionati) per evitare ingorghi mentali. Anche perchè poi parliamo molto di come impostare la serata e sulle frequenze di cui sopra non rischiamo di concentrarci sui pezzi della radio. Però ci è venuto il coccolone quando abbiamo sentito Nobody’s Wife di Anouk, privata dell’assolo di chitarra elettrica, trasmessa da radio “cazzinelsedere“.
Non ci è venuto un colpo per Anouk intendo, ma per l’assolo cancellato da un folle fonico italiano. Ci sta che essendo un pezzo del ’97, e non essendo a quell’epoca di moda il rock ma “Bella Ciao”, abbiano voluto ammorbidirla un pò. Anzi, non ci sta proprio un pesco.
Già non è a tutti gli effetti un pezzo rock, ma ha palesi influenze pop e commerciali; già la voce di Anouk non è maledetta e infernale come quella di Janis Joplin ma molto corposa e avvolgente anche se si adatta bene al pezzo; già l’arrangiamento è più sostenuto dalla chitarra acustica e una leggera chitarra distorta un pò obbligata e mi togli pure la figata dell’assolo?
Quando parlai di pubblico fighetto e conservatore qualche tempo fa avrei dovuto aggiungere anche le emittenti editrici e qualche pseudo arrangiatore.
Soprattutto per dirvi che in un brano dove una donna (finalmente una donna) prende a calci in culo il proprio compagno per rendere intoccabile la propria libertà, se togliete il chitarrone proprio nella parte dove lei esprime con nonchalance l’indipendenza del suo utero, non ci capite un cazzo! Oltre a non aver rispettato il lavoro dei suoi produttori! Ridateci quella chitarra elettrica, adesso!
Lei succhia fuori l’amore dagli uomini, li fa impazzire, ne distrugge i sogni, li paragona ad una pietra legata al collo! al suo compagno chiede anche scusa, per carità, ma poi gli dice che può dormire da solo mentre lei vuole vivere la sua libertà prima di diventare vecchia e borghese. Prova anche a cambiare, ma non ci riesce: perchè non puoi cambiare il rock! E’ il rock che fa le persone non il contrario! Io ci sono da circa 30 anni, il rock da sempre!
Autocritica e istinto che litigano ma che devono convivere. Esprime pensieri sinceri e intelligenti, ma con rabbia. E se per comunicare in modo corretto, perchè arrivi il messaggio proprio come lo stiamo mandando, non è credibile che ti dica che distruggerei la tua vita per la mia libertà sul sottofondo di una tarantella napoletana o di un sirtaki greco; se sono arrabbiato te lo dico urlando, con la voce che si deforma, che si distorce,come una chitarra!
Perciò, se mi ridai indietro quella chitarra distorta, caro fonico italiano, ti spiego come da tanti anni a questa parte il rock è servito per urlare la nostra libertà ad un mondo che ci sente quando vuole.
Ma a forza di urlare prima o poi mi sentirai!
Rock’n’roll.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: